«Lo studio per risolvere i problemi della scuola, oggi in ogni parte del mondo, è importante come lo studio del cancro»

Continua con questo volume la riedizione delle opere di Danilo Dolci di cui, nel catalogo Mesogea, sono riproposti i saggi e le raccolte poetiche.
Pubblicato da Einaudi nel 1973, Chissà se i pesci piangono è una delle più significative testimonianze di quella «urgenza di un nuovo impegno educativo» che, all’indomani delle lotte per la diga sullo Jato e di fronte alla disatrosa situazione delle scuole sui territori colpiti dal terremoto (ma non solo), traduceva la necessità di dar vita a «centri educativi intimamente correlati al lavoro per lo sviluppo dell’ambiente».

Basterebbe solo quest’ultima frase per comprendere l’attualità profetica dell’impegno e del lavoro di Dolci che, in questo volume, documenta tutte le fasi – dalla primavera all’estate del 1972 – del confronto diretto attraverso riunioni, laboratori, seminari, tra le persone che condividevano la necessità e le ragioni di quel nuovo impegno educativo, di quel progetto: genitori, bambini, ragazzi, insegnanti ma, come riportato nell’ultima parte, anche educatori, musicisti intellettuali di diversa provenienza.

Chissà se i pesci piangono non è certo un manuale, è un libro di straordinario impegno civile e umano in cui è possibile ascoltare le diverse voci della nostra storia recente e riconoscere istanze e urgenze ancora vive, irrisolte nel nostro presente. Come scriveva lo stesso autore, «ad un lettore attento penso risulterà tutto chiaro, anche oltre le parole». 

«Educatori per Danilo Dolci sono tutte le persone che sanno aiutare gli altri a costruirsi. […] La cattedra non fa il maestro»  Gianni Rodari

Titolo: Chissà se i pesci piangono. Documentazione di un’esperienza educativa
Editore: Mesogea
Collana: La grande
A cura di: Amico Dolci
Data di Pubblicazione: 15 novembre 2018
EAN: 9788846921703
ISBN: 8846921704
Pagine: 308
Formato: brossura
Prima edizione: Giulio Einaudi Editore, Torino, 1973

 

Il libro è disponibile in tutte le librerie e nei maggiori negozi online:

Sito ufficiale del Centro Sviluppo Creativo Danilo Dolci