È possibile contrastare l’islamofobia e alimentare il dialogo interculturale attraverso l’educazione non formale?

27 giovani educatori provenienti da 12 nazioni – Belgio, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Egitto, Giorgia, Grecia, Italia, Montenegro, Portogallo, Serbia, Spagna, Tunisia e Turchia – si sono riuniti a Portalegre (Portogallo) dal 09 al 17 Aprile 2018 per il corso di formazione informale Oh Brother! Who are you?

Abbiamo selezionato e guidato il team italiano composto da Elisa e Tommaso che insieme agli altri partecipanti hanno preso parte a diverse attività di gruppo guidate dal trainers Enrico Gentina, mirate alla conoscenza e all’inclusione sociale.

I giovani educatori hanno preso parte a diversi dibattiti interculturali su islamofobia, radicalizzazione, razzismo e integrazione sociale, cosiddetti radical attitude, atteggiamenti e pensieri comuni che caratterizzano la quotidianità in Europa e in tutti i Paesi del Mediterraneo.

I partecipanti al TC, nelle ultime due giornate, hanno preparato e portato in scena una performance teatrale: guardala ora!

Grazie alle attività non-formali, i ragazzi si sono confrontati  aiuto e conforto così da poter scambiare idee e opinioni, nella speranza di costruzione una società migliore. Il corso si è rilevato molto divertente, interessante e formativo.

Guarda il video Oh brother, who are you? di Sara Maritan su Vimeo.

 

Oh brother, who are you? è un progetto di mobilità finanziato dal programma Erasmus+ con l’obiettivo di favorire il dialogo interculturale migliorando la capacità degli operatori giovanili di prevenire la radicalizzazione e contrastare l’islamofobia attraverso l’educazione non formale.

Per maggiori informazioni sul progetto o sulle altre opportunità di mobilità, contatta mobility@danilodolci.org.

Sito ufficiale del Centro Sviluppo Creativo Danilo Dolci