13Interrogarci, condividere, sperimentare e crescere insieme al fine di raggiungere una società in cui tutti siano uguali e integrati.

Dall’1 al 4 agosto, la nuova metodologia di apprendimento ROBIN è stata implementata con i giovani operatori sociali di Palermo.

L’ambiente di apprendimento rilassante ha favorito la condivisione di buone pratiche e spunti di riflessione. L’atmosfera lavorativa è stata molto positiva e la buona sintonia tra i partecipanti ha reso più facile il flusso della formazione.

Gli esercizi di rilassamento sono stati altamente apprezzati e hanno seguito attività più pesanti dal punto di vista emotivo che sono state utili ai partecipanti per riflettere sulle loro esperienze di vita – con l’attività Il mio percorso di vita, Modulo Sensibilità. Alcuni dei partecipanti hanno trovato più facile aprirsi con gli altri e condividere le loro esperienze di vita tenendo in conto gli alti e bassi, mentre per altri è stato più difficile. Ad ogni modo, l’ambiente molto cordiale ha ridotto gli ostacoli alla condivisione con il gruppo.

L’attività Il ponte sopra il ponte ha avuto un impatto altamente educativo: i partecipanti hanno avuto modo di sperimentare di persona cosa prova un migrante e quanto sia difficile essere accettati dalla società quando i problemi di comunicazione portano le persone a  essere diffidenti riguardo le diversità culturali.

Lo scopo dell’attività era rendere i partecipanti consapevoli rispetto alle paure, alla diffidenza e al distacco culturale che mostriamo inconsciamente quando ci relazioniamo con la migrazione.

È sempre arricchente per noi lavorare con vari gruppi di educatori con diversi punti di vista e diverse forma mentis. L’educazione passa per lo scambio reciproco, è questo uno degli obiettivi della metodologia di ROBIN.

ROBIN: Lavorare insieme per una società più inclusiva

ROBIN è finanziato dal programma Erasmus+ Azione chiave 2 – Partenariati strategici nel settore dell’educazione degli adulti con l’obiettivo di prevenire l’abbandono scolastico dei minori migranti, rafforzando le competenze personali, sociali, tecniche e metodologiche del personale che lavora con loro, per favorirne un’effettiva integrazione sociale.

Il partenariato di ROBIN è composto da:

Per ulteriori informazioni su ROBIN, invia una mail a Marta Orozco.

Tags:     
Sito ufficiale del Centro Sviluppo Creativo Danilo Dolci