Descrizione del progetto

Obiettivo del progetto è quello di fornire a docenti e alunni gli strumenti necessari per ricreare in classe dei laboratori didattici interattivi che siano adatti alla rappresentazione e alla presentazione dei fenomeni naturali e scientifici, servendosi di materiale facile da reperire.

Il Museo Interattivo e il Parco Giochi delle Scienze saranno delle mostre “attive e permanenti” focalizzate su sette temi scientifici: astronomia, onde, geologia, percezione, elettricità e magnetismo, luci e colori, meccanica. Su queste tematiche si struttureranno le attività di formazione tecnico-scientifica rivolte a docenti e studenti che potranno avvicinarsi in modo nuovo ai fenomeni naturali e scientifici, e in tal modo comprendere meglio i nessi tra le esperienze della quotidianità e le leggi universali della natura.

Attività

La realizzazione degli spazi per il Museo Interattivo e il Parco Giochi delle Scienze sarà accompagnata da un’intensa attività formativa rivolta ai docenti, agli studenti e alle loro famiglie. Strettamente collegata alle attività del progetto, la formazione si baserà sui principi della partecipazione attiva e sulla filosofia dell’hands on activities che anima l’operato dei Science Centers: ai partecipanti al progetto verranno proposte pertanto esperienze pratiche che riprendono i concetti e le modalità di interazione con gli exhibit presenti al Museo e al Parco Giochi.

Risultati

  • Giardino di Tore l’Inventore
  • Museo di Tore l’Inventore

Sono presenti svariati exhibit interattivi, suddivisi sulla base di sette temi scientifici: Astronomia, Onde, Geologia, Percezione, Elettricità, Luci e colori, Meccanica

Partner (Italia):

Istituzione finanziatrice

Cofinanziato da Fondazione CON IL SUD all’interno del Bando Educazione dei Giovani 2013linea di intervento contro la dispersione scolastica

Durata del progetto

13/10/2014 – 12/03/2016

Contatti

CSC: project@danilodolci.org

► http://www.esperienzeconilsud.it/parcogiochidellescienze/scheda-del-progetto/

 

Sito ufficiale del Centro Sviluppo Creativo Danilo Dolci