E-DESIGN: European Digital Education for Social Inclusion and Global Neighbourhood

Il progetto E-Design (finanziato dal programma Erasmus+: Azione Chiave 3 – Inclusione Sociale e Valori Comuni) si pone l’obiettivo di incrementare l’inclusione sociale e fronteggiare le disuguaglianze sociali tra i gruppi svantaggiati, specialmente migranti e rifugiati, attraverso il potenziamento delle loro competenze digitali al fine di accrescere le loro opportunità di partecipazione sociale e di ingresso nel mondo del lavoro.

Mediante l’istituzione di strutture decentralizzate per l’educazione digitale – chiamate ICT Hotspots – in aree sociali, scuole ed altri luoghi idonei come biblioteche pubbliche o comuni, E-Design mira a facilitare l’accesso alla formazione ICT e a migliorare le competenze digitali dei gruppi svantaggiati. Inoltre, il progetto ha finalità di rafforzare strutture sostenibili di lavoro volontario all’interno delle comunità e delle scuole, così da irrobustire il sistema sociale e raggiungere i gruppi svantaggiati. Strutturando un’offerta educativa in ambito digitale gratuita e facilmente accessibile, si invoglia la partecipazione dei beneficiari del progetto, i quali entrano in contatto con altre persone all’interno della loro comunità, così promuovendo ulteriormente l’inclusione sociale. Il modo in cui verranno elaborate le diverse offerte formative permetterà che l’acquisizione delle competenze avvenga primariamente attraverso l’autoapprendimento, supportato da formatori, agevolando l’acquisizione di abilità trasversali quali il problem solving, il design thinking e la comunicazione, permettendo allo stesso tempo agli insegnanti privi di vaste competenze digitali di essere coinvolti nel processo. Possibili offerte formative sono: Robotica, stampaggio 3d, modellazione 3d, microbits e Arduino.

Il progetto sarà implementato in due fasi. Durante la prima fase, verranno istituiti due hotspots in ciascuno dei paesi partner (Germania, Portogallo, Grecia, Cipro e Italia), uno all’interno di una scuola e l’altro in un luogo pubblico, e ci saranno 25 insegnanti e formatori che verranno coinvolti nel pilotaggio. Successivamente all’implementazione delle offerte formative e in seguito ad una valutazione di quanto prodotto, i metodi e le pratiche migliori verranno identificati. Durante la seconda fase, gli elementi del progetto che risulteranno aver avuto il maggior impatto saranno combinati insieme e riadattati per una fase ulteriore e avanzata. Al termine, verrà prodotto un manuale che illustrerà tutte le migliori pratiche, e pubblicato su di una piattaforma di apprendimento del materiale visivo (video) ad opera dei partecipanti al progetto.

ATTIVITÀ

  • Sensibilizzazione dei decisori locali, dei politici e di altri soggetti interessati riguardo la necessità e i benefici dei “Hotspot di formazione ICT”

  • Ricerca inerente alla situazione locale in 5 paesi partner attraverso interviste e deskresearch, incluso il gruppo target, i profili professionali, le opportunità di lavoro e le offerte formative locali/regionali già esistenti

  • Formazione per insegnanti e volontari

  • Creazione di 4 “Hotspot di formazione ICT” in 5 paesi partner e, di conseguenza, l’attuazione di corsi di formazione e competizioni ICT

  • Creazione di un manuale per la creazione e implementazione di un “Hotspot di formazione ICT”

 

RISULTATI

  • Compilazione di informazioni sul mercato del lavoro digitali per il gruppo target

  • Sviluppo e adattamento delle offerte di apprendimento al base dei gruppi target nei paesi che implementano

  • 20 “Hotspot di formazione ICT” con 40 corsi in totale

  • 600 partecipanti

  • 160 partecipanti alla competizione i cui lavori saranno pubblicati

  • 20 video realizzati dai partecipanti

  • Piattaforma di apprendimento connettendo diversi “Hotspot di formazione ICT”

  • Manuale per la creazione e l’implementazione di “Hotspot di formazione ICT”

  • Conferenze finali ed eventi locali

 

PARTNER

 

ISTITUZIONE FINANZIATRICE

DG EAC, Erasmus + Azione Chiave 3 – Inclusione Sociale e Valori comuni

 

DURATA DEL PROGETTO

31/12/2018 – 30/12/2021

 

CONTATTI

CSC: Vidjaya.thelen@danilodolci.org