EDI Go

Introducing the organizational approach to integration of Equality, Diversity, Inclusion Model in working with young people

Il progetto

EDI Go
Introducing the organizational approach to integration of Equality, Diversity, Inclusion Model in working with young people

N° di progetto

2022‐1‐HR01‐KA220‐YOU‐000086395

Date di realizzazione

31/12/2022 – 31/12/2024

Istituzione finanziatrice

Erasmus + KA2 - Partenariato di cooperazione nel settore della gioventù

Categorie

Info & contatti

katarina.vuksan@danilodolci.org
https://edi-go.eu/

Social Media

    L’obiettivo principale del progetto EDI Go è quello di sostenere le organizzazioni giovanili che lavorano con giovani attraverso il rafforzamento e il miglioramento delle buone pratiche interne che promuovono l’equità, la diversità e l’inclusività (pratiche EDI). Infatti, gli esperti che lavorano con giovani non hanno spesso l’opportunità di rivedere le pratiche inclusive all’interno delle loro organizzazioni, in modo che persone, esperienze e voci diverse possano essere effettivamente incluse in tutti gli aspetti della loro organizzazione (“whole organizational approach”). Questa è la lacuna che il progetto vuole colmare, creando raccomandazioni e strumenti concreti per le organizzazioni per integrare il quadro EDI a livello organizzativo, in modo da prevenire – e se necessario superare – le diverse barriere che lɜ giovani devono affrontare a causa di fattori quali la disabilità, problemi di salute, barriere legate ai sistemi di istruzione e formazione, differenze culturali, barriere sociali, barriere economiche, barriere legate alla discriminazione e barriere geografiche. Con l’implementazione di questo progetto, i partner avranno a disposizione risorse e materiali per supportare diversi tipi di organizzazioni a valutare e integrare un approccio sistematico alle pratiche EDI all’interno di 6 dimensioni dell’organizzazione: visione/ethos/missione, governance/leadership, capacity building/presenza online, sviluppo professionale del personale, comunità e partenariati.

    I destinatari del progetto sono:

    • giovani – sosterranno la mappatura delle sfide legate alle pratiche di uguaglianza, inclusione e diversità nelle organizzazioni di cui sono beneficiariɜ e parteciperanno alla formazione degli operatorɜ giovanili nelle attività di capacity building;
    • espertɜ delle organizzazioni partner parteciperanno all’implementazione delle attività di capacity building e allo sviluppo delle risorse chiave;
    • operatorɜ giovanili/professionistɜ di diverse organizzazioni che lavorano con giovani – sosterranno la mappatura dei problemi nell’implementazione di pratiche EDI nelle organizzazioni coinvolte, poi saranno sostenuti nell’acquisire la capacità di comprendere e pianificare l’approccio organizzativo complessivo alle pratiche EDI e di implementare buone pratiche specifiche all’interno delle organizzazioni di riferimento.

    Attività

    • Focus group e interviste agli operatori ed alle operatrici delle organizzazioni giovanili per il rapporto “Key issues in applying EDI practices in youth organizations – experience from 5 EU countries”.
    • Formazione per formatori e formatrici su come implementare le buone pratiche EDI a livello organizzativo.
    • Formazione per operatori ed operatrici giovanili e giovani sul miglioramento delle pratiche EDI nei 5 paesi coinvolti.
    • Conferenza internazionale ed eventi di promozione nazionale.

    Risultati

    • Rapporto di ricerca: “Key issues in applying EDI in youth organizations – experience of five EU countries”: un rapporto di ricerca comparativa sotto forma di pubblicazione che esplorerà le prospettive dellɜ giovani e degli operatori e delle operatrici giovanili su quali sono le proprie esperienze di uguaglianza, diversità e inclusione e su quali sono i principali ostacoli alla loro corretta implementazione
    • Tool Box “Risorse per il miglioramento delle pratiche EDI utilizzando il “whole organizational approach” che includerà la valutazione online, il Charter Mark EDI con raccomandazioni, esempi di buone pratiche e linee guida sul linguaggio inclusivo
    • Programma di formazione “EDI nella mia organizzazione” sul miglioramento delle pratiche EDI utilizzando l’approccio integrativo che tenga conto di tutti i processi delle organizzazioni
    • Pacchetto di formazione per formatori e formatrici per il miglioramento delle pratiche EDI integrate a tutti i livelli delle organizzazioni
    • Piattaforma EDI online con tutte le risorse prodotte
    • Pubblicazione online “Buone pratiche di uguaglianza, diversità e inclusione nelle organizzazioni” che sarà una raccolta di 10 esempi di buone pratiche per migliorare l’integrazione e l’implementazione di pratiche EDI nei 5 Paesi coinvolti.
    • Almeno 15 organizzazioni che lavorano con giovani selezionate per la partecipazione nei 5 paesi coinvolti
    • 10 formatori e formatrici da 5 paesi partner che partecipano alla formazione
    • 50 operatori e operatrici giovanili e giovani formati nell’ambito di una formazione di 25 ore sulle pratiche EDI

    Partner