PRACTICE – PREVENTING RADICALISM THROUGH CRITICAL THINKING COMPETENCES

La Dichiarazione di Parigi (2015) afferma che gli insegnanti hanno bisogno di nuove competenze e abilità per gestire con maggiore sicurezza realtà di classe complesse & caratterizzate da maggiore diversità, e che i programmi di formazione continua a loro rivolti sono stati riconosciuti come non sempre sufficienti a rispondere ai bisogni effettivi degli insegnanti e alle sfide giornaliere che si trovano ad affrontare.

Per rispondere a questi bisogni, PRACTICE mira ad innovare gli approcci di formazione continua degli insegnanti, rispondendo ai loro bisogni e dunque fornendo loro strumenti e metodi utili e applicabili in classe, con lo scopo di prevenire il radicalismo.

In Europa, infatti, le scuole hanno visto riconosciuto il loro ruolo chiave nella prevenzione della radicalizzazione, attraverso la promozione dei valori Europei, dell’inclusione sociale, della comprensione reciproca e della tolleranza, supportando gli studenti nello sviluppo del loro pensiero critico, in particolare nei confronti di temi sensibili, come fattore protettivo chiave contro la radicalizzazione.

PRACTICE affronta le attuali sfide e bisogni riguardanti la prevenzione della radicalizzazione nelle scuole, creando nuove opportunità per la formazione professionale continua degli insegnanti in questa area, attraverso lo sviluppo, la sperimentazione e la diffusione di un approccio innovativo basato su metodi partecipativi e processi collaborativi, coinvolgendo 7 organizzazioni partner e 35 scuole a livello locale, nazionale ed Europeo.

ATTIVITÀ E RISULTATI

  • RICERCA COMPARATA
    Basata su una ricerca primaria e secondaria, con il coinvolgimento di 90 insegnanti, professionisti del settore educativo e altri attori dell’ambito, attraverso interviste e focus group, la ricercar analizzerà il contesto, le politiche e le pratiche in atto nell’ambito della formazione professionale continua degli insegnanti, i metodi di insegnamento relative al pensiero critico e i programmi di prevenzione del radicalismo nelle scuole in Italia, Austria, Danimarca, Germania, Grecia e Regno Unito.
  • PROGRAMMA DI PREVENZIONE DELLA RADICALIZZAZIONE
    Una Risorsa Educativa Aperta con strumenti innovative rivolti a insegnanti e educatori delle scuole secondarie superiori, per implementare interventi efficienti a supporto del pensiero critico degli studenti e per la prevenzione del radicalismo. Il programma verrà testato in 35 scuole in 6 paesi europei, con 56 insegnanti e circa 1120 studenti.
  • LINEE GUIDA PER GLI INSEGNANTI
    Uno strumento utile per una corretta implementazione del Programma di Prevenzione della Radicalizzazione nelle classi, con informazioni utili, consigli e indicazioni su come riconoscere e affrontare situazioni riguardanti la radicalizzazione nel contesto scolastico.
  • RACCOMANDAZIONI POLITICHE
    Un documento finalizzato ad influenzare I decisori politici per un miglioramento delle politiche correnti e delle strategie riguardanti l’innovazione dei percorsi di formazione professionale continua degli insegnanti, dell’insegnamento del pensiero critico e della prevenzione del radicalismo nelle scuole, portando queste tematiche in primo piano.

PARTNER

ISTITUZIONE FINANZIATRICE

Erasmus+ Azione chiave 2, Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche, Partenariati strategici – settore SCUOLA

 

DURATA DEL PROGETTO

01/09/2018 – 31/08/2021

 

CONTATTI

CSC:  antonella.alessi@danilodolci.org