Il progetto vuole introdurre il metodo del Teatro di Comunità come strumento per promuovere un dialogo interculturale tra i rifugiati e la società ospitante senza essere soggetto alle diverse barriere sia culturali che linguistiche. REACT testerà e confronterà una serie di approcci di integrazione e di formazione in ciascun paese partner basati sulla metodologia del teatro di comunità, al fine di elaborare un metodo partecipativo innovativo da utilizzare per l’integrazione dei rifugiati in tutta l’UE.

In questo modo, REACT mira a raggiungere una migliore coesione sociale nella diversità, la comprensione reciproca e l’apprezzamento delle differenze tra i rifugiati appena arrivati ​​e la popolazione locale, oltre a supportarli nello sviluppo di nuove capacità e competenze utili al loro processo di integrazione. Il progetto prevede 2 fasi principali: a) durante il primo anno, in ogni paese si terranno delle performance teatrali nelle comunità locali che coinvolgeranno i rifugiati; b) durante il secondo, si condivideranno i risultati raggiunti e i modelli educativi utilizzati, insieme ad un toolkit da usare nel lavoro di supporto all’integrazione dei rifugiati. I risultati finali del progetto saranno condivisi con altri soggetti interessati che lavorano sia nel settore dell’accoglienza dei migranti sia in quello del teatro sociale, al fine di garantire un effetto moltiplicatore e la sostenibilità dei risultati del progetto.

Attività

  • Test e confronto di diversi approcci educativi basati sul teatro e a supporto dell’integrazione dei rifugiati in ogni paese partner.
  • Organizzazione di un evento internazionale di condivisione sull’uso del teatro di comunità come modello di integrazione alternativo.
  • Organizzazione di eventi locali con la partecipazione della popolazione locale, dei rifugiati e dei giovani.
  • Condivisione e collaborazione con realtà appartenenti ad altri settori per elaborare una risposta concreta ai bisogni dell’inclusione e dell’integrazione.

Risultati

  • Produzione di 1 spettacolo originale basato sul teatro di comunità in tre paesi partner.
  • Produzione di un film documentario sul progetto.
  • Sviluppo di una guida sulle modalità di sviluppo di progetti simili.

Partner

Istituzione finanziatrice:

DG EAC, CREATIVE EUROPE – Supporto all’Integrazione dei Rifugiati

Durata del progetto:

28/09/2016 – 27/09/2018

Contatti:

CSC: trang.dang@danilodolci.org

 

Sito ufficiale del Centro Sviluppo Creativo Danilo Dolci