Negli ultimi anni la crisi economica si è diffusa a livello mondiale, costringendo molti paesi a vivere in uno stato di continua austerità e molte persone a fronteggiare povertà e disuguaglianza. Secondo le ultime percentuali dell’Eurostat, il 23.4% dei giovani sotto i 25 anni dei paesi UE sono disoccupati, dato che è aumentato notevolmente rispetto al passato. Allo stesso tempo la crisi ha avuto un impatto negativo sulla nostra società, portando con sé un aumento dei conflitti sociali e dei problemi di integrazione. Il corso di formazione riunisce 26 operatori ed educatori giovanili provenienti da 14 paesi (Italia, Lituania, Malta, Polonia, Portogallo, Slovenia, Spagna, UK, Algeria, Egitto, Libano, Palestina, Tunisia, Israele) e punta quindi a incoraggiare l’imprenditorialità sociale a livello Euromediterraneo, promuovendo capacità e strumenti che possono aiutare i più giovani a concretizzare le loro idee in azioni.

Attività

  • Organizzazione di sessioni dedicate all’imprenditorialità sociale per acquisire sia conoscenze tecniche sia strumenti pratici
  • Preparazione dei partecipanti allo sviluppo di nuovi progetti di imprenditoria sociale

Risultati

  • Elaborazione di un report contenente le buone pratiche emerse durante il corso di formazione
  • Sviluppo di un ambiente di discussione online su progetti e iniziative nati grazie alle conoscenze e agli strumenti acquisiti

Istituzione finanziatrice

DG EAC – Gioventù in Azione – Azione 4.3: Formazione e messa in rete degli operatori dell’animazione giovanile e delle organizzazioni giovanili – Corso di Formazione

Durata del progetto

11/10/2014 – 19/10/2014

Contatti

Alberto Biondo: alberto.biondo@danilodolci.org

 

Sito ufficiale del Centro Sviluppo Creativo Danilo Dolci